Abbigliamento e accessori
Arte e Antiquariato
Audio, TV, Elettronica
Auto
Auto: ricambi e accessori
Bellezza e Salute
Casa, Arredamento e Bricolage
Collezionismo
Commercio e Industria
Fotografia e Video
Giocattoli e Modellismo
Infanzia e Premaman
Informatica e Palmari
Libri e Riviste
Moto: ricambi e accessori
Orologi e Gioielli
Sport e Viaggi
Telefonia e Cellulari
Videogiochi e Console
Vini e Gastronomia
Altre categorie
Altro
mostra tutte le categorie
ORDINA PER ATTINENZA
ORDINA PER PREZZO
ORDINA PER DATA
INTERVENTI DI RECUPERO STRUTTURALE DEGLI EDIFICI IN MURATURA
INTERVENTI DI RECUPERO STRUTTURALE DEGLI EDIFICI IN MURATURAINTERVENTI DI RECUPERO STRUTTURALE DEGLI EDIFICI IN MURATURA
€ 34,00
Molti dei difetti riscontrabili nelle costruzioni in muratura sono dovuti sia a tecniche costruttive e materiali impiegati nel tempo non adeguati alle azioni orizzontali (sisma e vento), sia a cedimenti di fondazioni e deterioramento connesso agli agenti atmosferici. Durante la vita della struttura, questa può essere stata oggetto di modifiche di destinazione d’uso, inducendo sugli elementi strutturali portanti incrementi delle sollecitazioni agenti. La conservazione ed il restauro di costruzioni esistenti assumono un ruolo di primaria importanza per il raggiungimento di un adeguato livello di sicurezza strutturale, soprattutto alla luce delle Norme Tecniche per le Costruzioni, che definiscono le strategie di intervento ed i requisiti che le strutture devono possedere, soprattutto nelle regioni ad alto rischio sismico. Il Volume, dopo aver affrontato il comportamento sismico sia delle strutture che delle costruzioni in muratura, illustra la valutazione e la verifica della sicurezza sismica delle costruzioni tradizionali e di quelle storiche, con esempi di applicazione del metodo dell’analisi limite; analizza i diversi metodi di intervento strutturale su strutture tradizionali e su quelle storiche, fornendo due esempi completi di calcolo applicati rispettivamente ad un edificio tradizionale e ad uno storico.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
TRATTATO DI RESTAURO ARCHITETTONICO: CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI STORICI + BANCA DATI
TRATTATO DI RESTAURO ARCHITETTONICO: CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI STORICI + BANCA DATITRATTATO DI RESTAURO ARCHITETTONICO: CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI STORICI + BANCA DATI
€ 150,00
Il Trattato di Consolidamento degli Edifici Storici affronta in modo approfondito il tema del recupero conservativo delle strutture, presentando tecniche e tecnologie indispensabili per chi opera in questo settore, ed in particolare per i tecnici che devono affrontare i problemi strutturali, affrontando i più significativi aspetti strutturali del recupero degli edifici in muratura e legno. Il Volume, pertanto, si rivolge a chi si occupa di aspetti strutturali, in particolare agli ingegneri, ma anche a chi si occupa di aspetti architettonici e della conservazione a tutto campo. Questo Trattato è un’opera di taglio ingegneristico, attenta alle esigenze della conservazione e in grado di quantificare i fenomeni e di fare valutazioni statiche appropriate, consentendo un corretto approccio strutturale e interventi di rinforzo o riparazione adeguati, con una particolare attenzione alla sicurezza delle strutture storiche. I punti di forza del Volume sono: approccio operativo, ricco apparato iconografico, ampia documentazione su casi di interventi realizzati e su prove sperimentali, dati e informazioni tecniche su tutti i temi fondamentali del consolidamento strutturale. Nel Dvd-Rom è presente la Banca Dati, nella quale sono illustrati gli interventi e le soluzioni per la conservazione strutturale degli edifici storici. SOMMARIO- La trasmissione delle architetture antiche in Italia - Le strutture degli edifici storici in muratura - Aspetti strutturali del recupero conservativo - Indagini conoscitive e diagnostiche - Strutture ad arco - Volte - Connessioni e disposizioni costruttive: ancoraggi e spinotti - Coperture lignee - Impalcati lignei - Pareti e pilastri - Fondazioni.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
RESTAURO E RECUPERO DEGLI EDIFICI A STRUTTURA MURARIA
RESTAURO E RECUPERO DEGLI EDIFICI A STRUTTURA MURARIARESTAURO E RECUPERO DEGLI EDIFICI A STRUTTURA MURARIA
€ 50,00
La nuova mappatura sismica dell’Italia ha determinato l’obbligo di intervenire nel rispetto del raggiungimento delle prestazioni antisismiche richieste nella quasi totalità del ?costruito storico? esistente a livello nazionale. Sulla base di tali presupposti, il Volume affronta la tematica degli interventi partendo da un modello di edificio ideale con struttura muraria che segue la regola dell’arte e che offre le maggiori garanzie di sopravvivenza al sisma. Sono, quindi, esaminate le differenze rispetto a questa ?idea?, le modifiche apportate nel tempo, evidenziando i difetti e la conseguente minor efficienza statica. A seguito di questa analisi, vengono forniti gli strumenti affinché chi affronta il restauro/recupero degli edifici in muratura sia in grado di progettare le correzioni e gli adeguamenti più prossimi al modello ideale dell’edificio esistente. Questa quarta edizione si è resa necessaria per le novità introdotte dalla normativa NTC. L’insegnamento fornito dai recenti sismi (L’Aquila, Emilia-Romagna) ha confermato l’importanza di una corretta concezione strutturale e della confezione delle murature; argomento ampiamente trattato nel libro. In questa Edizione si è mantenuto l’ampio spazio dato al metodo dei ?Meccanismi di collasso? che, anche per la lunga pratica professionale, l’Autore giudica essere il metodo di verifica più affidabile se non l’unico applicabile in casi specifici. D’altra parte, i programmi di calcolo specifici per le strutture murarie ora disponibili sono più affidabili (anche se affetti da approssimazioni nella schematizzazione della struttura) e addirittura indispensabili per l’analisi PushOver. La parte riguardante le strutture di legno è stata rivisitata e ampliata facendo riferimento alla norma Nicole (in bozza), alle NTC e alla UNI-ENV 1995-1-1 2005 (Eurocodice 5). La teoria è completata con lo sviluppo di esempi di strutture lignee che s’incontrano nel restauro strutturale. E’ stato aggiornato, infine, anche il capitolo riguardante l’impiego dei compositi nel recupero delle strutture murarie.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
MANUALE DEL RECUPERO STRUTTURALE E ANTISISMICO
MANUALE DEL RECUPERO STRUTTURALE E ANTISISMICOMANUALE DEL RECUPERO STRUTTURALE E ANTISISMICO
€ 68,00
Questo Manuale del recupero propone ai professionisti del settore un set di strumenti operativi indispensabili per affrontare il delicato tema degli interventi strutturali e, particolarmente, antisismici negli edifici storici, con principi, criteri e tecniche compatibili con la conservazione. Il Manuale, che prende in esame l’edificio e le sue singole componenti (murature, volte, solai e tetti), propone metodi innovativi per l’analisi delle strutture, per la valutazione del rischio sismico e per la progettazione, con numerosi esempi pratici e l’illustrazione di opere realizzate. Nel Cd-Rom una banca dati di 503 illustrazioni ricche di schemi e particolari costruttivi.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
ANALISI STRUTTURALE PER IL RECUPERO ANTISISMICO
ANALISI STRUTTURALE PER IL RECUPERO ANTISISMICOANALISI STRUTTURALE PER IL RECUPERO ANTISISMICO
€ 68,00
Cinque anni dopo la pubblicazione del Manuale del Recupero Strutturale e Antisismico, in seguito al disastroso terremoto che ha colpito l'Abruzzo nel 2009 e all'entrata in vigore delle nuove Norme Tecniche sulle Costruzioni di cui al DM 14 gennaio 2008, un nuovo testo tecnico che affronta, in continuità con il volume precedente, le problematiche relative all'analisi strutturale del patrimonio edilizio storico in zona sismica, attraverso il modello dei cinematismi di collasso. Il volume illustra e propone: - una metodologia di indagine che segue le fasi indicate dalle Norme Tecniche per la valutazione della vulnerabilità sismica delle strutture murarie - una serie di percorsi di verifica per meccanismi locali con il metodo agli Stati Limite, supportati da programmi di calcolo appositamente predisposti. I Passaggi sono preceduti da un rigoroso dimensionamento degli orizzontamenti lignei di piano e di copertura, secondo varie tipologie, eseguiti con l'ausilio del computer. Un utile strumento operativo rivolto ai progettisti, particolarmente adatto per la quantificazione dei livelli di sicurezza negli interventi di riparazione del danno e miglioramento degli edifici colpiti dal sisma. CONTENUTI · Richiami sulla meccanica delle murature · Cinematismi di collasso · Costruzione dei modelli di analisi · Analisi cinematica lineare · Analisi cinematica non lineare · Analisi limite di casi semplici e complessi · Valutazione della sicurezza per solai e coperture in legno. I CD Rom contiene schede di calcolo excel con: - Progetto e verifica di solai in legno e dei principali interventi di consolidamento; - Progetto e verifica di coperture in legno; - Analisi lineare e non lineare di cinematismi di collasso con esempi svolti - Repertorio fotografico dei danneggiamenti sismici su edifici in muratura.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN MURATURA IN ZONA SISMICA PER EDIFICI ESISTENTI E NUOVI
PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN MURATURA IN ZONA SISMICA PER EDIFICI ESISTENTI E NUOVIPROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN MURATURA IN ZONA SISMICA PER EDIFICI ESISTENTI E NUOVI
€ 48,00
Nel presente Volume viene affrontato il corpo normativo italiano e quello degli Eurocodici con il fine di definire le principali regole sulla progettazione strutturale nuova ed esistente in muratura tradizionale. Nella pratica professionale è sempre più evidente la migrazione lavorativa edilizia verso la manutenzione straordinaria di fabbricati esistenti oltre che di interventi di recupero e di sopraelevazione di strutture esistenti. Motivo per cui, si cerca di sensibilizzare il professionista sulla necessità di porre molta attenzione sulle verifiche di strutture in muratura esistenti. La Pubblicazione è suddivisa in 5 capitoli; - nel Capitolo 1, Azioni sulle strutture in muratura, vengono trattate le azioni sollecitanti su strutture ricadenti nel nostro territorio Italiano, - il Capitolo 2, Analisi delle norme tecniche sulle murature, raggruppa molti concetti di non facile interpretazione della normativa italiana ed in particolare si fa chiarezza sui materiali (malte, elementi resistenti in muratura e in calcestruzzo). L’attenzione è rivolta anche alle prescrizioni e ai principi dell’Eurocodice 6; - nel Capitolo 3, Prescrizioni per murature in zona sismica, si considerano i principali requisiti che devono possedere le strutture in muratura in zona sismica nei confronti degli stati limite. Per quanto attiene ai criteri generali di progettazione, in questo capitolo come del resto negli altri, si vagliano anche le considerazioni della Circolare 617 del 2 febbraio 2009; - il Capitolo 4 è dedicato alle Costruzioni esistenti ed in particolare alla valutazione della sicurezza nel caso di adeguamento (§ 8.4.1 NTC) e di miglioramento (8.4.2 NTC); vengono date indicazioni sull’analisi storico critica, il rilievo, la caratterizzazione meccanica ed i livelli e fattori di confidenza. - il Capitolo 5, Progetti di strutture in muratura, raccoglie tre progetti recuperati dalla pratica professionale dell’autore.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
ELEMENTI STRUTTURALI NEGLI EDIFICI IN MURATURA
ELEMENTI STRUTTURALI NEGLI EDIFICI IN MURATURAELEMENTI STRUTTURALI NEGLI EDIFICI IN MURATURA
€ 35,00
Il palazzo, il baglio, la torre saracena, il casolare, il mulino, la masseria, sono solo alcuni dei tipi di costruzioni in muratura che rappresentano uno spaccato, unico, di un modo di vivere e di costruire caduto in disuso subito dopo l'avvento nel dopoguerra del cemento armato. Attraversando le splendide campagne e i bei paesini dell'entroterra siciliano non possiamo fare a meno di ammirarne le superbe costruzioni tipiche mediterranee in muratura che ne costeggiano le stradine e che perfettamente si inseriscono in un susseguirsi di paesaggi immersi nella natura. I tempi rapidi, le forme inconsuete, le sezioni esili del cemento armato hanno reso superata la "pietra" facendo dimenticare del tutto il suo fascino "naturalistico", relegandolo a un materiale d'altri tempi. L'urbanistica e la sua attenzione particolare verso i centri storici sta riaccendendo l'interesse verso le costruzioni in muratura. Legati alla muratura, dal punto di vista dell'archeologia industriale, erano il mondo delle cave di pietra, degli scalpellini, dei decoratori, falegnami, marmisti, produttori di ceramiche e opere in cotto. Un modo di costruire questo, in definitiva, oggi del tutto o quasi scomparso e sicuramente è scomparso nei grossi centri, nelle città, soprattutto dove il cemento armato e l'acciaio ne hanno ormai preso prepotentemente il posto. Recuperare questo modo di costruire è ormai pressocché impossibile per via della scomparsa di maestranze specializzate, delle cave che fornivano le materie prime, e anche per i regolamenti e le norme legate all'elemento muratura che scoraggiano gli investimenti verso l'uso del "mattone" e che incoraggiano invece quei materiali più "rapidi e redditizzi" quali il calcestruzzo e l'acciaio. Il modellare la muratura è stato, è, e sarà un lavoro di pazienza, di tempi lunghi. I grandi archi del periodo Romano, le grandi costruzioni del Gotico, gli scaloni del Barocco, gli architravi, le capriate, i solai a cassettone, non venivano risolti, come spesso la tecnica moderna consiglia, con un semplice e brutale getto di cemento armato. Rivedere questo modo di costruire, il come funzionava, permetterà di riappropriarsi dell'architettura "romantica" dei conventi e delle basiliche, dell'architettura pre-industriale. Questo paziente lavoro, è un omaggio a un'arte del costruire, quello della muratura; un contributo dedicato a quanti trovandosi di fronte a un manufatto in muratura vogliono penetrarne il complesso meccanismo "statico" e apprezzarne le arditezze costruttive. Nel passato, infatti, sia per la costruzione che per il restauro degli edifici in muratura, gli aspetti statici erano se non del tutto, in gran parte ignorati, a vantaggio di una "maniera" di costruire basata più sull'esperienza che dal frutto di una attenta e scrupolosa analisi del comportamento "scientifico" della struttura. Il progettista moderno, così come il restauratore di monumenti è venuto così a trovarsi privo di tutta una letteratura a riguardo con le ovvie difficoltà di chi dovrà reinventarsi il meccanismo statico. Di recente, con l'interesse crescente verso il recupero dei centri storici, si assiste a un interesse altrettanto crescente verso lo studio scientifico del comportamento statico degli elementi strutturali degli edifici in muratura. È auspi¬cabile, allora, che la muratura riacquisti in futuro una sua più giusta e decorosa collocazione fra i già più affermati e moderni materiali da costruzione. Il presente testo, tramite anche numerose applicazioni, percorre i temi legati alla muratura evidenziandone soprattutto i problemi del calcolo e la verifica degli elementi strutturali propri dell'organismo strutturale in muratura. Il CD-ROM allegato, utilizzabile in ambiente Microsoft Windows® e Macintosh, consente l'installazione dei più significativi esempi applicativi relativi al calcolo e alla verifica delle strutture in muratura riportati nel volume. I files degli esempi applicativi, completi delle indicazioni di calcolo, guidano l'utente all'inserimento dei propri dati input per generare un'applicazione personalizzata. L'utilizzo degli esempi applicativi richiede la pre-installazione di Acrobat Reader® e Microsoft Excel® a cura dell'utente.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
TRATTATO SUL CONSOLIDAMENTO E RESTAURO DEGLI EDIFICI IN MURATURA
TRATTATO SUL CONSOLIDAMENTO E RESTAURO DEGLI EDIFICI IN MURATURATRATTATO SUL CONSOLIDAMENTO E RESTAURO DEGLI EDIFICI IN MURATURA
€ 78,00
Questa nuova edizione del Trattato sul consolidamento e restauro degli edifici in muratura raccoglie in un unico Volume i due tomi dell'edizione precedente, per un utilizzo più agevole ed una consultazione più rapida. Restano immutati i contenuti che separano distintamente lo studio ed il consolidamento sia dei dissesti fondali che dell'elevato, forti di sostanziali elementi di geotecnica e di meccanica delle murature. Nel Volume la disamina dei dissesti, sia dei terreni che degli edifici è strutturata seguendo un preciso iter: dalle indagini sugli aspetti specificatamente geotecnici del restauro e del consolidamento alla caratterizzazione dei fenomeni fino alle tecniche di intervento. Per quanto concerne i terreni e le fondazioni, il testo, supportato da numerosi esempi di geotecnica attinenti ai casi più ricorrenti nei dissesti fondali degli edifici, affronta: - le opportune indagini geognostiche - i dissesti fondali e idrogeologici - le tecniche di consolidamento dei terreni - gli interventi in fondazione - le soluzioni tecniche con tiranti per i terreni e le rocce e con paratie - gli interventi per l'inibizione delle spinte del terreno attraverso scatolari in c.a. o misti in c.a.-murature. Per quanto concerne le strutture in elevazione, sono esaminati, corredati di una cospicua casistica di interventi progettati e diretti dall'Autore su edifici monumentali di pregio storico-artistico: - i dissesti strutturali - le indagini sulle murature - gli interventi per ridurre le carenze sui collegamenti, per incrementare la resistenza sulle murature portanti - le operazioni su pilastri e colonne. Il Trattato è dotato di un Dvd nel quale è riportato tutto il repertorio di immagini presenti nel testo, comprensive di particolari costruttivi e dettagli esecutivi, la cui peculiarità operativa ne consente, anche e soprattutto, l'utilizzo in cantiere in corso di intervento.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTO ESECUTIVO DEGLI EDIFICI IN MURATURA
PROGETTO ESECUTIVO DEGLI EDIFICI IN MURATURAPROGETTO ESECUTIVO DEGLI EDIFICI IN MURATURA
€ 39,00
Questo volume è un riferimento completo per il tecnico che si appresta ad affrontare la progettazione di un edificio in muratura ed intende realizzarlo con grandi elementi in laterizio. Non vengono solamente affrontati gli aspetti strutturali dell’edificio che, al contrario, passano in secondo piano rispetto alle problematiche connesse con la progettazione esecutiva, ampiamente trattata con una serie di dettagli costruttivi illustrati in grande scala e corredati di analisi dei ponti termici effettuata in conformità alla UNI EN ISO 10211-2. Il tem principale del volume è la progettazione esecutiva degli edifici in muratura, ma non vengono trascurati aspetti quali la coordinazione dimensionale degli stessi, la relazione tra gli aspetti compositivi e il comportamento strutturale dell’edificio, con riferimento alle NTC 2008, e il comportamento nel tempo delle murature. Disponibili nel Cd-Rom allegato in formato DWG, particolari due software di calcolo del comportamento igrotermico di chiusure verticali in muratura in regime stazionario e del comportamento termico in regime dinamico delle murature.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
CONTROLLO STRUTTURALE DEGLI EDIFICI IN CEMENTO ARMATO E MURATURA
CONTROLLO STRUTTURALE DEGLI EDIFICI IN CEMENTO ARMATO E MURATURACONTROLLO STRUTTURALE DEGLI EDIFICI IN CEMENTO ARMATO E MURATURA
€ 33,00
Conoscere per progettare, sperimentare per conoscere. In queste poche parole è condensato il contenuto ed il significato di questo manuale. Il volume contiene quattro capitoli nei quali è messa a disposizione del lettore una quantità di informazioni che gli consentiranno di apprendere le tecniche di indagine, di progettare consapevolmente un programma di controlli sperimentali in situ ed in laboratorio, di elaborare i risultati ottenuti e, infine, di formarsi il quadro diagnostico dell’edificio. Nel primo capitolo viene motivata la necessità di procedere ad indagini su vasta scala del costruito con l’obiettivo di valutare da una parte lo stato di efficienza e, dall’altra, il livello di vulnerabilità degli edifici esistenti delineando il percorso conoscitivo che il professionista deve affrontare per giungere alla diagnosi strutturale che è alla base delle successive scelte progettuali. In questo capitolo viene messo in evidenza il ruolo centrale attribuito alle indagini conoscitive dalle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14/01/2008). Nel secondo capitolo vengono presentate le tecniche avanzate di indagine per la definizione del modello geometrico e del quadro defectologico delle strutture, necessarie a completare il rilievo strutturale. Nel terzo capitolo sono illustrati i metodi (distruttivi, semi-distruttivi e non distruttivi) di indagine strumentale per la definizione del modello fisico-meccanico dei materiali in situ, con esempi pratici di applicazione, di elaborazione dei dati e con la discussione dei risultati. Il quarto capitolo tratta il tema del monitoraggio diagnostico finalizzato principalmente all’individuazione delle cause di dissesto. Il volume termina con un’appendice nella quale sono riportati alcuni esempi di rapporti di prova riguardanti la presentazione dei risultati dei tipi di controllo distruttivo e non distruttivo negli edifici in c.a. più frequentemente utilizzati nella pratica professionale.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
CALCOLO DEGLI EDIFICI IN MURATURA IN ZONA SISMICA
CALCOLO DEGLI EDIFICI IN MURATURA IN ZONA SISMICACALCOLO DEGLI EDIFICI IN MURATURA IN ZONA SISMICA
€ 120,00
SISMUR Vers.4.0 Windows XP/Vista/7 Software di analisi pseudo statica lineare e verifiche di sicurezza agli stati limite secondo le NTC/2008 e Circ n. 617/2009. In questa versione: acquisizione piante in formato DXF, proposta di affidabilità e validazione del software, possibilità di valutazione dei PGA. Un libro ed un software per il progetto e la verifica di sicurezza degli edifici agli stati limite, vecchi e nuovi, in muratura ordinaria ed armata in zona sismica, secondo le norme tecniche per le costruzioni D.M. 14/01/2008 e Circolare n. 617/2009. Il software, giunto alla IV edizione, è stato aggiornato e potenziato: con l’acquisizione delle piante di piano in formato DXF, con un’analisi dei carichi ed archiviazione molto immediata, e con la possibilità di valutazione dei PGA di danno lieve e danno severo. Il testo parte da conoscenze di base sulle murature, sui modelli di calcolo, sul calcolo semiprobabilistico agli stati limite e sui principi di analisi sismica, per arrivare all’uso del programma applicativo SISMUR 4. La procedura SISMUR 4, con parametri tabellati ed efficaci Help in linea è dotata di particolare flessibilità, che consente la valutazione delle azioni sismiche anche sulle strutture miste. è ora possibile: l’introduzione diretta dei dati tipici di progetto delle murature e delle armature (anche in composito FRP); la consultazione in linea dei parametri sismici di tutti i Comuni italiani (reticolo sismico geografico C.S.L.P), nonché variare taluni parametri di legge (in previsione di futuri e possibili aggiornamenti delle Normative). Questa versione del programma contiene anche una proposta di ?controllo di affidabilità? e di ?validazione del software? che può essere stampata in formato pdf. Un testo da non perdere, per professionisti, studenti, e per tutti coloro che operano in zone a rischio sismico, nel campo delle nuove costruzioni di muratura e del consolidamento / miglioramento del patrimonio edilizio esistente.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
EDIFICI IN MURATURA
EDIFICI IN MURATURAEDIFICI IN MURATURA
€ 48,00
Il Manuale illustra la metodologia utilizzata in Molise dopo il terremoto 2002 per l'esecuzione degli interventi sugli edifici residenziali in muratura. Gli aspetti relativi alle verifiche sismiche sono stati sviluppati in accordo con le nuove norme tecniche per le costruzioni - DM 14 gennaio 2008. Nel CD Rom: ? Il protocollo di progettazione esecutiva degli interventi post sisma (completo di allegati e fogli di calcolo aggiornati al NTC 2008 per la verifica lineare dei principali meccanismi di collasso) ? Il repertorio delle principali tipologie di murature molisane; ? Il foglio di calcolo per la determinazione della tipologia muraria in accordo alle indicazioni previste dalla recente normativa integrato con il protocollo di progettazione e l'analisi delle principali tecniche di intervento SOMMARIO ? Il percorso della ricostruzione in Molise ? Analisi del danno degli edifici residenziali ? Repertorio dei danni agli edifici in muratura colpiti dal sisma del 2002 in Molise ? Analisi del comportamento sismico degli edifici in muratura ? Strategia e criteri per la scelta degli interventi di miglioramento sismico ? Meccanismi di collasso locale: analisi cinematica lineare ? Meccanismi di collasso locale: analisi cinematica non lineare ? La microzonazione sismica.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
MESSA IN SICUREZZA E L'ADEGUAMENTO SISMICO DEGLI EDIFICI ESISTENTI
MESSA IN SICUREZZA E L'ADEGUAMENTO SISMICO DEGLI EDIFICI ESISTENTIMESSA IN SICUREZZA E L'ADEGUAMENTO SISMICO DEGLI EDIFICI ESISTENTI
€ 20,00
Obiettivo di questo agile testo è quello di supportare il progettista nelle scelte inerenti operazioni di messa in sicurezza ed interventi strutturali su costruzioni esistenti, secondo quanto dettato dalle Norme Tecniche per le Costruzioni. Sono inizialmente illustrate le modalità e le tecniche di messa in sicurezza delle strutture, valutate alla luce sia della scelta tipologica più idonea, sia della corretta esecuzione, sia del rapporto qualità/costo delle prestazioni. Vengono inquadrate le tipologie di interventi previste dalle NTC (adeguamento, miglioramento, riparazioni) ed infine esposte le linee guida per lo sviluppo di interventi strutturali su edifici in muratura (in particolare per collegamenti, archi e volte, solai, coperture, pilastri, fondazioni, giunti); nonché in calcestruzzo armato e in acciaio (con particolare riferimento alle tecniche di incamiciatura), per i quali sono altresì dati gli elementi essenziali per la stima delle rotazioni di collasso.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
CONSOLIDAMENTO STRUTTURE IN MURATURA
CONSOLIDAMENTO STRUTTURE IN MURATURACONSOLIDAMENTO STRUTTURE IN MURATURA
€ 35,00
Il presente Volume, rivolto a coloro che vogliono approfondire la conoscenza degli edifici in muratura portante - tra cui certamente i professionisti del settore civile - è stato concepito per fornire nozioni base per esaminare le caratteristiche costruttive delle varie tipologie di edifici e per esaminare le possibili insorgenze di quadri fessurativi. In particolare, con riferimento a questi ultimi, è stata focalizzata l’attenzione sulle varie tipologie di lesioni possibili, al fine di capire il motivo della loro presenza ed individuare il criterio degli interventi di consolidamento che si possono eseguire sulla struttura.Sono state esaminate le varie tipologie previste dalla norma vigente per intervento locale, miglioramento o adeguamento sismico, con lo scopo di capire quali siano i casi in cui lo stesso possa essere classificato come locale e non ?globale?, ovvero i casi in cui l’intervento strutturale comporti una sostanziale modifica del comportamento dell’edificio nei confronti delle azioni sismiche. Questa distinzione è molto importante, non solo dal lato analitico-computazionale, infatti gli interventi di miglioramento e adeguamento prevedono l’esecuzione dell’analisi sismica (lineare o non lineare) dell’intera struttura in oggetto, ma anche dal punto di vista dell’iter amministrativo (per l’intervento ?locale? non è obbligatoria la redazione del collaudo statico).Un capitolo è stato dedicato all'esame dell’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 52/2013, che regola le modalità di finanziamento degli interventi di mitigazione del rischio sismico previsti dall'articolo 11 del D.L. n. 39/2009 e ss.mm.. Con queste norme lo Stato, per la prima volta in assoluto, prevede un fondo da destinare agli interventi di riduzione della vulnerabilità sismica anche degli edifici privati, e soprattutto in maniera preventiva e precauzionale e non dopo la costatazione del danno causato da un evento sismico, sposando l’ottica consolidata di tanti altri settori ?è più economico prevenire che curare?.L’acquisto dell’Opera consente, attraverso il servizio G-cloud di Grafill, il download di un software per la gestione delle seguenti utilità:- Normativa (principali norme di riferimento).- Glossario (principali termini tecnico-normativi).- F.A.Q. (domande e risposte sui principali argomenti).- Test iniziale (verifica della formazione di base).- Test finale (verifica dei concetti analizzati).
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
EDIFICI IN MURATURA
EDIFICI IN MURATURAEDIFICI IN MURATURA
€ 28,00
La muratura è forse il più antico materiale strutturale ma rimane quello meno docile alla modellazione teorica, anche se magnifiche costruzioni sono state realizzate secoli prima che la scienza del costruire vedesse la luce. Ghersi e Lenza, già autori di "Edifici antisismici in cemento armato", approfondiscono adesso un tipo di struttura che, insieme a quella in calcestruzzo, è la più diffusa in Italia. Oggi è viva l’esigenza di analizzare le strutture in muratura alla luce delle moderne conoscenze e delle nuove normative, con particolare riferimento al pericolo sismico. Il problema si pone soprattutto per le costruzioni esistenti che costituiscono una percentuale rilevante del patrimonio edilizio. Nel Volume si distinguono le costruzioni ordinarie, destinate alla funzione abitativa, da quelle speciali, destinate al culto o a funzioni di carattere sociale e collettivo, che costituiscono le emergenze architettoniche dei nostri centri storici. Per le costruzioni ordinarie la trattazione è incentrata su una classificazione tipologica che consenta di individuare le criticità di ciascuna tipologia di edificio. Dall’esame dei singoli elementi strutturali si giunge all’analisi globale del fabbricato utilizzando i più moderni metodi di analisi, che trovano concreta applicazione in casi studio dettagliatamente illustrati atti a formare e informare su ogni casistica in modo che il lettore possa pianificare dalla diagnosi alle modalità operative per il recupero, il consolidamento e la ristrutturazione di un edificio. Per le costruzioni speciali, non riconducibili a tipologie predefinite, si individuano le principali problematiche e i diversi strumenti di analisi disponibili, tra i quali il progettista dovrà individuare quello più idoneo all’analisi della specifica fabbrica da studiare. Anche qui sono illustrati casi studio che potranno essere utili per orientare il lettore. Su entrambi i temi si fa concreto riferimento alle disposizioni delle recenti Norme Tecniche per le Costruzioni del 2008 ma non si rinuncia a distinguere i principi, sicuramente durevoli nel tempo, dalle regole applicative soggette invece a probabili modifiche. Il Volume ospita infine alcuni capitoli monografici dedicati all’approfondimento di alcuni temi trattati riguardo le murature. Ulteriore materiale (normativa, articoli scientifici ed altri testi, documentazione relativa ai casi studio illustrati) è fornito nel Cd-Rom allegato al testo.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
EDIFICI IN MURATURA IN ZONA SISMICA - Software
EDIFICI IN MURATURA IN ZONA SISMICA - SoftwareEDIFICI IN MURATURA IN ZONA SISMICA - Software
€ 229,90
Un Software ed un Volume finalizzati al progetto ed alla verifica di sicurezza degli edifici agli stati limite, vecchi e nuovi, in muratura ordinaria ed armata, di strutture miste, in zona sismica, secondo le Norme Tecniche per le Costruzioni e le Direttive per i beni tutelati genn./2011. Il testo parte da conoscenze di base sulle murature, sui modelli di calcolo, sul calcolo semiprobabilistico agli stati limite e sui principi di analisi sismica, per arrivare ad un uso consapevole del programma applicativo. Il Software SISMUR, giunto alla V versione, dal 2004, conta oltre 7000 installazioni. Questa nuova versione è stata ora aggiornata e potenziata tra l’altro con: - acquisizione completa e diretta della geometria strutturale, da disegni in formato DXF; - analisi globale semplificata per i beni tutelati; - valutazione completamente automatica di tutti i PGA (Peak Ground Acceleration) per tutti i meccanismi di collasso (nel piano, fuori piano, al limite di danno, per catene cinematiche, delle fondazioni); - valutazione dei benefici d’intervento anche in termini di vita nominale e periodi di ritorno sismico; - analisi dei carichi più agevole e speditiva. A tutto ciò si aggiunge la possibilità di considerare gli effetti di consolidamenti con iniezioni, armature, incatenamenti, vincolamenti dei maschi murari ecc. Il Software è arricchito da una procedura per la valutazione della capacità portante delle fondazioni; da una proposta di ?Affidabilità del software? e da un ?Manuale d’uso e di manutenzione delle strutture?, che possono essere stampati a parte ed allegati alla relazione di calcolo. Il completo controllo grafico dei dati di input e dei risultati dell’analisi, rendono questo software estremamente potente, versatile e in linea con i nuovi parametri richiesti dagli Uffici preposti al controllo.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
INTERVENTI LOCALI SU EDIFICI IN MURATURA
INTERVENTI LOCALI SU EDIFICI IN MURATURAINTERVENTI LOCALI SU EDIFICI IN MURATURA
€ 25,00
Il presente Volume analizza le verifiche necessarie quando si effettuano su edifici in muratura quelli che la normativa definisce Interventi locali, cioè degli interventi che riguardano solo una piccola parte della costruzione e non vanno a modificare la globalità dell’edificio. Per questo tipo di interventi non c’è bisogno di analisi sismica. Si riportano esempi di verifica di pareti in caso di modifica di vani oppure di apertura di nuovi vani nelle pareti portanti con calcolo della parete prima e dopo l’intervento. In interventi siffatti si dovrà verificare che la rigidezza non sia molto diversa da quella prima dell’intervento e che la resistenza non diminuisca. Sono inseriti anche esempi per il calcolo degli architravi in acciaio, per il calcolo di cerchiature di vani con telai metallici con verifica anche dei giunti saldati e la piastra di base. Anche la sostituzione di piccoli solai può rientrare negli interventi locali per cui viene anche svolto un esempio di calcolo di un piccolo solaio in acciaio e di uno in legno. Infine vengono illustrate le proprietà delle murature e i consigli della normativa sugli interventi di riparazione.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
SUL CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI STORICI
SUL CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI STORICISUL CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI STORICI
€ 33,00
Le logiche costruttive tradizionali, rivisitate nell'attualità tecnica, per un corretto intervento di consolidamento. Una guida completa per conoscere le logiche costruttive degli antichi edifici. Un testo fondamentale per fare fronte ad ogni possibile anomalia e mettere a punto gli eventuali interventi di consolidamento. Come rispondono le sezioni murarie alle diverse sollecitazioni, in che modo analizzare le condizioni di stabilità per i fondamentali componenti strutturali prevalentemente compressi, dalle pareti e pilastri, agli archi, alle volte e alle cupole, quali sono i principali problemi che possono presentare le costruzioni lignee (solai e coperture a capriata): il volume, con un linguaggio semplice e chiaro, offre risposte esaustive a tutti questi interrogativi. Affrontando, tra l'altro, anche le particolari problematiche relative alla risposta dinamica delle antiche costruzioni e, quindi, ai più opportuni criteri di miglioramento strutturale nei confronti delle azioni di origine sismica. Ogni componente strutturale, dopo essere stato analizzato nel suo comportamento fisiologico, lo si esamina nei possibili risvolti patologici; lo studio si conclude con l'esposizione critica dei possibili interventi di consolidamento, finalizzati a eliminare o, almeno, ridurre le cause delle anomalie in atto e, quando possibile e a scopo didattico, con una dettagliata descrizione tecnologica dei consolidamenti.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
RISTRUTTURAZIONE E RESTAURO DEGLI EDIFICI
RISTRUTTURAZIONE E RESTAURO DEGLI EDIFICIRISTRUTTURAZIONE E RESTAURO DEGLI EDIFICI
€ 32,00
La tendenza dei nostri giorni è quella di costruire pochissimo e, sempre di più, di recuperare immobili esistenti riportandoli, quando possibile, agli splendori originari. Si tende, inoltre, ad adattare vecchi edifici alle esigenze abitative odierne che, in linea di massima, risultano differenti, anche in modo rilevante, dalle abitudini di vita dei nostri predecessori. Tutto ciò indirizza l'attività professionale dei progettisti e dei tecnici dell'edilizia, quasi esclusivamente, verso il recupero del costruito. Ma quali sono le metodologie da seguire nel momento in cui si deve affrontare il recupero di fabbricati? La scelta delle metodologie di intervento dipende, in gran parte, dalla sensibilità del progettista e dal tipo di manufatto da recuperare. Il presente Manuale tecnico-operativo analizza tutte le possibili problematiche manutentive e di restauro dei fabbricati e fornisce soluzioni metodologiche di recupero, esaminando separatamente le varie parti costituenti un edificio. Il Volume è strutturato in cinque sezioni: 1) La teoria: parte fondamentale del lavoro, è la sezione attorno alla quale si articola tutta l'attività. 2) I materiali: principali materiali reperibili sul mercato e utilizzabili per le varie fasi lavorative descritte nella sezione teorica. 3) Voci di capitolato: riporta la maggior parte degli argomenti trattati nella sezione teorica riassumendo ogni lavorazione come voce di capitolato. Le voci possono essere copiate, modificate ed adattate nella stesura di un progetto specifico. 4) Esempi di calcolo: esempi di calcolo utili al progettista come linea guida per la stesura di uno specifico progetto di recupero. 5) La normativa: testo del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380; il testo unico contiene i principi fondamentali e generali e le disposizioni per la disciplina dell'attività edilizia. L'acquisto del Manuale consente, attraverso il servizio G-cloud di Grafill, il download di un software per la gestione delle seguenti utilità: - Manuale teorico-pratico, consultabile con browser Web (consigliato Internet Explorer), per la ristrutturazione e il restauro degli edifici. Il manuale riporta collegamenti ipertestuali per la consultazione degli argomenti trattati nelle diverse sezioni e immagini multimediali; - Glossario (principali termini tecnico-normativi utilizzati); - F.A.Q. (domande e risposte sugli argomenti principali); - Test iniziale (verifica della formazione di base); - Test finale (verifica dei principali concetti analizzati).
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
STATICA E CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI STORICI
STATICA E CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI STORICISTATICA E CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI STORICI
€ 48,00
Prima della rivoluzione industriale la moderna dicotomia struttura-forma era quasi inesistente: essendo l'una l'alter ego dell'altra; la separazione delle carriere di architetto e di ingegnere ha creato due figure dotate di diversa sensibilità e competenza. Si è creata una forbice tra l'aspetto storico critico-compositivo e quello tecnico-scientifico. Gli architetti maggiormente orientati al primo, gli ingegneri al secondo. Da tempo, di fatto, è venuta fuori una nuova dicotomia, priva, però, di qualunque fondamento, tra restauro e consolidamento strutturale: l'uno incanalato all'interno di regole comporta mentali tratte dalle varie Carte messe a punto nel corso del tempo - quasi sempre, a dire il vero, disattese; l'altro, invece, orientato ad approntare provvedimenti per far stare in piedi il tutto, spesso trascurando le interazioni materia-tempo ed i relativi effetti collaterali e, di frequente, dominato dall'uso acritico dei nuovi materiali imposti dal mercato. Questo libro è il frutto di 7 anni di insegnamento - come docente a contratto presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Palermo - di materie quali Statico e stabilità delle costruzioni murarie e monumentali e Consolidamento degli edifici storici. Ci si è sforzati di riportare il consolidamento degli edifici storici all'interno della Teoria del Restauro e, nell'intento di dare alla materia dignità scientifica e completezza, di distillare da varie discipline: Tec¬nologia dell'Architettura, Storia dell'Architettura, Statica, Scienza delle Costruzioni, Geotecnica etc. tutti quei concetti che possono contribuire a formare la spina dorsale della materia. Il testo, dopo una breve nota introduttiva sull'evoluzione storica dei sistemi costruttivi, passa allo studio delle caratteristiche fisico-meccaniche dei materiali e richiama, nella forma più discorsiva possibile, quei concetti di Statico dei corpi rigidi e di Scienza delle Costruzioni che si ritengono propedeutici ad una migliore comprensione dei fenomeni. Dopo lo studio dei sistemi costruttivi elementari (menhir, dolmen, archi, volte, pareti murarie), viene definito un approccio metodologico atto a definire quei parametri fondamentali che devono sempre informare un qualunque progetto di restauro strutturale. Ed è proprio attraverso la lente critica, che scaturisce dalla definizione di tali parametri, che nell'ultima parte, vengono affrontati i vari interventi di consolidamento. Come strumento di analisi, per mostrare i più nascosti aspetti comportamentali delle strutture murarie, viene usata una sofisticata e modernissima tecnica di analisi strutturale quale è il Metodo degli Elementi di Contorno (MEC). Tale metodologia, attraverso una rappresentazione grafica suggestiva ed immediata, consente di dare uno sguardo indiscreto agli stati di sofferenza intima della materia e di capire visivamente come si incanala il flusso tensionale all'interno di un corpo e come esso possa essere variamente influenzato da tutta una serie di fattori quali: variazioni di rigidezza e di temperatura, presenza di soluzioni di continuità, di forature, di cedimenti vincolari etc. AI volume è allegato un CD-ROM che contiene una presentazione multimediale ed il dimostrativo del programma Karnak.sGbem. Il demo ha tutte le funzionalità del programma completo, in esso sono state disabilitate soltanto le uscite e la possibilità di registrare su disco le strutture create. All'interno della cartella esempi (anch'essa nel CD) sono contenute tutte le strutture che nel libro, a titolo di esempio, sono state calcolate con il MEC. Esse possono essere lette e ricalcolate ed in tal caso sarà possibile vedere a colori quelle mappature delle tensioni principali di trazione e compressione che sono, invece, in scala di grigi nel volume.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
GUIDA ALLA MANUTENZIONE E AL RECUPERO DEGLI EDIFICI
GUIDA ALLA MANUTENZIONE E AL RECUPERO DEGLI EDIFICIGUIDA ALLA MANUTENZIONE E AL RECUPERO DEGLI EDIFICI
€ 75,00
La Guida alla manutenzione e al recupero degli edifici spiega in maniera dettagliata, per ogni tipo dì costruzione civile, tutto quello che occorre sapere in materia dì diagnostica, manutenzione, patologia e riparazione delle opere. L'informazìone è strutturata seguendo le diverse funzioni dell'edificio. Questo approccio trasversale costituisce una metodologia molto efficace. Dalla diagnostica fino alla soluzione tecnica: tutto ciò che occorre sapere La Guida alla manutenzione e ai recupero degli edifici presenta, sotto forma dì schede chiare estrutturaie, tutte le informazioni di cui c'è bisogno. Ogni scheda tratta una funzione diversa dell'edificio: strutture, facciate, coperture, sistemazione interna, rivestimenti, etc. In ciascuna scheda si trovano riuniti i metodi dì diagnostica appropriata, gli obiettivi della manutenzione, la spiegazione della patologia e dei relativi rimedi, le migliori soluzioni tecniche dì recupero da utilizzare. Una risposta pratica Le schede "Casi particolari" trattano soggetti più definiti e apportano complementi d'informazione e dì risposte concrete direttamente utilizzabili in situazioni specifiche e ricorrenti. Socotec ha a1 sua attivo un'esperienza incomparabile determinata da: - più di 2.000 ingegneri e tecnici specializzati, pratici del mestiere e sempre aggiornati sulle nuove tecniche. Alcuni fanno parte, in Francia, di istituzioni Professionali o ministeriali; - 60.000 contratti all'anno, su opere dì costruzione o di manutenzione, di ogni tipo e misura. Le indicazioni e gli insegnamenti estrapolati dalie verifiche dei lavori su installazioni e impianti tecnici attivi permettono a Socotec dì disporre di indicazioni precise in materia di sicurezza, funzionamento e curabîtîtà, in funzione della qualità delle operazioni di manutenzione effettuate.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
RECUPERO E RIUSO DEGLI EDIFICI RURALI
RECUPERO E RIUSO DEGLI EDIFICI RURALIRECUPERO E RIUSO DEGLI EDIFICI RURALI
€ 54,00
Conoscenza, comprensione e riattivazione economica dello spazio rurale sono le parole chiave attraverso cui questo volume illustra in che modo la valorizzazione degli insediamenti rurali tradizionali possa diventare un importante fattore di sviluppo economico per il territorio, accrescendone il potere di attrazione agli occhi degli investitori, del turismo e della popolazione. La volontà di salvaguardare quello che oggi comincia ad essere letto come "patrimonio rurale" non può essere considerato solo un fatto di cultura. Un destino museale e di pura memoria si scontra con gli interessi di imprenditori che ancora oggi vivono e lavorano nei complessi rurali storici e che, per mantenerli, hanno bisogno di poterli adeguare. L'adeguamento alle nuove esigenze è sempre stata la caratteristica degli insediamenti della tradizione agricola, che sapevano trasformarsi mantenendo una perfetta integrazione con il paesaggio e le risorse locali. Per recuperare questa capacità di "trasformazione integrata", ogni scelta progettuale e decisione di piano richiede di essere costruita sulla percezione e sulla comprensione di cosa sia importante e cosa abbia significato, in termini di tutela e valorizzazione, oltre che di rapporto costi/benefici. Con un'errata percezione dell'esistente anche un "bel progetto" può cancellare irreversibilmente valori, identità e ruoli determinanti nella formazione del paesaggio locale. Questo il rischio e la sfida degli insediamenti rurali tradizionali inseriti in una società in continua ricerca di ri-orientamento. Il volume sviluppa questi temi attraverso l'analisi di casi di studio, metodologie e interventi realizzati in differenti realtà italiane ed estere, spiegati ed illustrati con foto e disegni di progetto. Le scelte progettuali sono esaminate alla luce dei vincoli, degli indirizzi locali e degli incentivi concessi a livello nazionale e locale, oltre che sulla base delle indicazioni e delle raccomandazioni dell'Unione europea e della comunità internazionale. Attraverso una rassegna dei più significativi esempi di indirizzi per la valorizzazione degli insediamenti rurali, l'opera accompagna il progettista in un percorso che si snoda dalla lettura della singola componente sino all'integrazione del progetto nel paesaggio, per concludersi con l'indicazione dei principali elementi di pianificazione del recupero e del riuso, nelle prospettive di un nuovo modello di sviluppo territoriale sostenibile. Stella Agostini, architetto, dottore di ricerca in Genio Rurale, è ricercatore presso la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Milano, dove svolge attività didattica e di ricerca sui temi della progettazione e del recupero dell'architettura rurale. é esperto di patrimonio rurale e paesaggio agrario, consulente di numerosi enti e autore di testi e memorie scientifiche sulla materia.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
cerca in queste categorie
prezzo massimo
filtri aggiuntivi