Abbigliamento e accessori
Arte e Antiquariato
Audio, TV, Elettronica
Auto
Auto: ricambi e accessori
Bellezza e Salute
Casa, Arredamento e Bricolage
Collezionismo
Commercio e Industria
Fotografia e Video
Giocattoli e Modellismo
Infanzia e Premaman
Informatica e Palmari
Libri e Riviste
Moto: ricambi e accessori
Orologi e Gioielli
Sport e Viaggi
Telefonia e Cellulari
Videogiochi e Console
Vini e Gastronomia
Altre categorie
Altro
mostra tutte le categorie
ORDINA PER ATTINENZA
ORDINA PER PREZZO
ORDINA PER DATA
PROGETTI DI STRUTTURE IN C.A. - CASE A SCHIERA
PROGETTI DI STRUTTURE IN C.A. - CASE A SCHIERAPROGETTI DI STRUTTURE IN C.A. - CASE A SCHIERA
€ 48,00
Un serie di Guide alla Progettazione esecutiva strutturale secondo le Norme Tecniche per le Costruzioni dedicate a specifiche tipologie edilizie. In questo primo volume indicazioni e soluzioni per la redazione e la gestione del progetto strutturale di case a schiera in c.a. in termini di: - esempi di calcolo di larga massima da utilizzare per la valutazione delle analisi svolte con l'ausilio di codici di calcolo, così come richiesto dalla normativa vigente - valutazione dei costi professionali per l'attività del progettista di strutture - indicazioni per l'approfondimento da effettuare con il progettista architetto/committente in sede di valutazione iniziale del progetto - esempio di un progetto esecutivo strutturale, completo degli elaborati grafici di progetto e delle indicazioni per la sua presentazione al Genio Civile. CONTENUTI · Come usare la Guida · Il progetto architettonico · La relazione geologica · Il progetto "preliminare" strutturale: la relazione sulla pericolosità sismica; la relazione geotecnica; il predimensionamento della struttura (scelta dei materiali, scelte legate alla tipologia dell'edificio) · Il progetto "definitivo" strutturale: la scelta del proporzionamento strutturale; la classificazione delle azioni; proporzionare gli elementi costruttivi (solai; travi; scavi; pareti; fondazioni) · Il progetto "esecutivo" strutturale: la modellazione al computer; i controlli qualitativi; il modulo di verifica; gli elementi non strutturali · La presentazione al Genio Civile: disegni; relazioni; elaborati; modelli · Tempi e costi del progetto strutturale · Dati e misure utili al progettista. Nel CD Rom - Tavole del progetto architettonico e del progetto esecutivo strutturale - Relazione di pericolosità sismica - Relazione sui materiali - Modulistica - Normativa di riferimento.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
MANUALE PER LA PROGETTAZIONE ESTEMPORANEA
MANUALE PER LA PROGETTAZIONE ESTEMPORANEAMANUALE PER LA PROGETTAZIONE ESTEMPORANEA
€ 69,00
Il Manuale presenta e illustra una metodologia flessibile, ma rigorosa, per lo svolgimento del progetto architettonico unita ad un’ampia rassegna tipologica e ad un ricchissimo repertorio grafico. Il testo nasce con l’intento di offrire una serie di linee guida per sostenere una prova di progettazione con caratteristiche fornite da una commissione e limiti di tempo. SOMMARIO ? Come funziona l’esame di stato (vecchio e nuovo ordinamento) ? Come realizzare un progetto in otto ore: una metodologia progettuale ? Come utilizzare lo spazio: la geometria e la rappresentazione dell’elaborato ? Esempi svolti di prove progettuali per: - Area istruzione - Area di interesse comune (religioso, culturale, sociale, assistenziale, sanitario, amministrativo) - Area spazi pubblici attrezzati (parchi, piazze, aree per lo sport e il tempo libero) - Area turismo e strutture ricettive (albergo, residenza per anziani, residence, ostello, agriturismo) - Area residenze abitative (casa unifamiliare, a schiera, in linea, a torre, ecc.) - Area mobilità del disabile - Tematiche tecnologiche e dettagli costruttivi - Conservazione e ripristino - Principi di dimensionamento strutturale - Repertorio dei temi assegnati per vecchio, nuovo e nuovissimo ordinamento. Nel CD Rom: ? Temi e soluzioni progettuali utili sia per prepararsi a sostenere la prova scritta prevista in sede di Esame di stato, sia per usufruire di esempi tipologici da utilizzare in ambito professionale.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
HOUSING 4 CASE A SCHIERA
HOUSING 4 CASE A SCHIERAHOUSING 4 CASE A SCHIERA
€ 29,00
Il tipo edilizio a schiera, nel corso degli ultimi quindici anni, ha beneficiato di un rinnovato interesse da parte di tecnici, utenti finali, costruttori e politici.I primi ne hanno riconosciuto la capacità di conciliare alta densità edilizia e riconoscibilità individuale, attraverso l’identificazione tra casa e alloggio, da intendere come prerequisiti indispensabili per il raggiungimento di un compiuto effetto urbano, anche nella prospettiva dilagante della città diffusa.Gli utenti ne hanno apprezzato il forte grado di integrazione con le aree aperte, sia pertinenziali che pubbliche, e l’alto grado di flessibilità d’uso, capace di adattare lo spazio a mutate esigenze del nucleo familiare intervenendo semplicemente sul rapporto tra pieni e vuoti, senza per questo interferire con le altrettanto legittime aspettative dei proprietari confinanti.I costruttori hanno ravvisato i vantaggi di una facile vendibilità in progress, a fronte di una leva finanziaria premiante in termini di differimento dell’investimento sostenuto per fasi.I politici, infine, hanno colto le opportunità offerte da un modello abitativo in grado di conciliare efficacemente richieste di socialità di vicinato e di rappresentatività individuale, proprie di una comunità sempre più instabile, ovvero alla ricerca di nuove condizioni di mobilità verticale, facendo contestualmente interagire fasce di reddito differenti.Questo volume intende offrire una panoramica complessiva della produzione corrente, tanto internazionale quanto nazionale, evidenziando gli apporti più innovativi in termini di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici, articolazioni spaziali e scelte di linguaggio architettonico.Il Dvd contiene: 40 progetti di edifici residenziali bidimensionali comprensivi di piante, prospetti e sezioni in formato Autodesk Autocad 2000 e in formato DXF compresso - 5 tipologie di siti web in formato HTML - 40 progetti di edifici tridimensionali nei formati Nemetschek Allplan 2005, IFC, 3DS e WRML - 200 immagini raster estrapolate dai modelli in formato TIFF ad alta risoluzione (1024x768).
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTAZIONE CABLAGGIO STRUTTURATO Software
PROGETTAZIONE CABLAGGIO STRUTTURATO SoftwarePROGETTAZIONE CABLAGGIO STRUTTURATO Software
€ 180,00
- Software potente ma semplicissimo da usare e, soprattutto, indipendente da marchi e produttori di materiali. ProjeCab, infatti, a differenza dei programmi ?proprietari? limitati all’utilizzo di una determinata marca, è stato studiato da esperti progettisti del settore e, come tale, agevola e velocizza realmente il lavoro del Professionista, senza alcuna imposizione. - Applicativo per AutoCAD* e ZWCad: ProjeCAB opera direttamente sul Cad già famigliare all’utente. È infatti un applicativo Cad per AutoCAD* versioni 2007-2011 e ZWCad 2011 (distribuito in Italia da Tecnobit Srl, www.tecnobit.info) che, con una serie di semplici comandi, permette di realizzare con la massima facilità la progettazione di reti a cablaggio strutturato a partire dal disegno DWG/ DXF dell’edificio. - Archivi di base: Il software comprende un archivio di tutti i principali elementi di un cablaggio strutturato da inserire nel proprio progetto: armadi, cavi in fibra ottica e rame, prese multiple per postazioni (Terminal Outlet), patch panel, patch guide, ecc. - Armadi, postazioni e collegamenti: ProjeCAB permette di posizionare gli armadi (simbolo) nel punto desiderato tramite l’utilizzo delle funzionalità Cad (snap) e di tracciare la canala, a partire da ciascun armadio, seguendo il percorso ritenuto più idoneo per servire le postazioni. L’armadio principale viene definito ?building distributor? ai fini delle successive elaborazioni del cablaggio. Analogamente, si posizionano in pianta tutte le postazioni di lavoro che dovranno essere servite ed il software provvede a collegarle automaticamente all’armadio desiderato, tracciando tutti i collegamenti in modo da rendere minimo il dispendio di cavi. Tali percorsi possono tuttavia essere modificati ed ottimizzati dall’utente direttamente dal Cad. Il programma permette di posizionare (simbolo) i percorsi verticali che dovranno compiere i cavi di collegamento tra i vari piani di cui si compone l’edificio oggetto della progettazione e di collegare così molto facilmente gli armadi tra di loro anche quando questi sono posti su piani diversi dell’edificio. Il software verifica inoltre che la dorsale parta da un armadio e termini sul ?building distributor?. - Numerazione automatica: Al termine del progetto, ProjeCAB numera automaticamente tutti i singoli Terminal Outlet (prese) di ciascuna postazione seguendo gli standard di normativa. La numerazione viene automaticamente rigenerata in caso di aggiunta o cancellazione di postazioni. - Distinta e computo metrico: Terminato il progetto, ProjeCAB produce in automatico il computo dettagliato di tutti i componenti presenti, compresa la quantificazione di patch panel e patch guide. Il computo viene esportato su un file Excel* ed è completo di: articolo (item), descrizione, quantità, costo unitario e costo totale.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
GUIDA AL PROGETTO DI STRUTTURE IN ACCIAIO
GUIDA AL PROGETTO DI STRUTTURE IN ACCIAIOGUIDA AL PROGETTO DI STRUTTURE IN ACCIAIO
€ 29,00
Il presente Volume conferma l’obiettivo di essere il testo di riferimento per i progettisti che, senza addentrarsi troppo nella teoria che sta alla base dell’Eurocodice 3, vogliono capire gli strumenti da usare, anche attraverso esempi completi di utilizzo dei codici di calcolo. E sono proprio i numerosi esempi presenti nel volume che rendono il testo adatto non solo a progettisti con esperienza, ma anche a chi si appresta ad entrare per la prima volta nel mondo della progettazione di strutture in acciaio. Nella presente edizione ampio spazio è dedicato alla determinazione delle azioni sulle costruzioni dovute alla neve e al vento, approfondendo l’argomento con una equilibrata miscela di teoria ed esempi pratici. Per queste due azioni sono anche forniti due nuovi appositi fogli di calcolo. Ampio spazio è stato dedicato al tema delle connessioni tra tubi, con una varia casistica ed esempi di calcolo. Vengono, altresì, ampliati i software allegati al Volume che potranno aiutare i progettisti sia nella verifica di strutture semplici, sia nel predimensionamento di strutture complesse da verificare poi con programmi di calcolo specifici.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
GUIDA AL PROGETTO DI STRUTTURE IN ACCIAIO
GUIDA AL PROGETTO DI STRUTTURE IN ACCIAIOGUIDA AL PROGETTO DI STRUTTURE IN ACCIAIO
€ 45,00
Questa terza edizione del volume conferma l’obiettivo di essere il testo di riferimento per i progettisti che, senza addentrarsi troppo nella teoria che sta alla base dell’Eurocodice 3, vogliono capire gli strumenti da usare, anche attraverso esempi completi di utilizzo dei codici di calcolo. E sono proprio i numerosi esempi presenti nel volume che rendono il testo adatto non solo a progettisti con esperienza, ma anche a chi si appresta ad entrare per la prima volta nel mondo della progettazione di strutture in acciaio. Nella presente edizione ampio spazio è dedicato alla determinazione delle azioni sulle costruzioni dovute alla neve e al vento, approfondendo l’argomento con una equilibrata miscela di teoria ed esempi pratici. Per queste due azioni sono anche forniti due nuovi appositi fogli di calcolo. Ampio spazio è stato dedicato al tema delle connessioni tra tubi, con una varia casistica ed esempi di calcolo. Vengono, altresì, ampliati i software allegati al volume che potranno aiutare i progettisti sia nella verifica di strutture semplici, sia nel predimensionamento di strutture complesse da verificare poi con programmi di calcolo specifici.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
GUIDA ALL'EUROCODICE 5 - PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE IN LEGNO
GUIDA ALL'EUROCODICE 5 - PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE IN LEGNOGUIDA ALL'EUROCODICE 5 - PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE IN LEGNO
€ 45,00
La EN 1995, o Eurocodice 5, descrive i principi e le regole da usare per il progetto di strutture in legno di edifici e strutture civili. La Guida all’Eurocodice 5 è una guida completa all’interpretazione ed all’uso delle principali regole di progetto della Parte 1.1. Regole Generali e Regole per gli Edifici, con anche indicazioni aggiuntive relative ai principi e ai requisiti e le regole della Parte 1.2, Progetto per la resistenza al fuoco. Si fa riferimento anche all’Annesso Nazionale Italiano e sono presenti gli approfondimenti necessari a chiarire l’applicazione ed ogni limitazione all’uso delle regole di progetto. Sono attesi alcuni punti a chiarimento e miglioramento della EN 1995- 1-1 e così gli Autori hanno incluso nel testo alcuni argomenti, significativi per il progetto, che saranno verosimilmente incorporati nei cambiamenti alla norma attesi.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE DI LEGNO
PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE DI LEGNOPROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE DI LEGNO
€ 42,00
Il volume guida all'analisi della progettazione delle strutture di legno, sulla base del testo integrale della UNI EN 1995-1-1:2009 (Eurocodice 51 ed alla luce delle prescrizioni del D.M. 14 gennaio 2008 "Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni". Il libro, attraverso commenti, approfondimenti, esempi ed integrazioni con stralci di altre norme, illustra come l'approccio di tipo prestazionale basato sul metodo agli stati limite consenta di ottimizzare le prestazioni e l'affidabilità delle strutture di legno che, se correttamente progettate e realizzate, offrono un elevato livello di sicurezza, sostenibilità ed economicità, come dimostrano la lunga storia applicativa e la crescente diffusione di questo materiale. Per una chiara ed immediata consultazione il testo è strutturato in base all'indice della UNI EN 1995-1-1 :2009, a cui sono stati aggiunti alcuni paragrafi [per esempio le connessioni di carpenteria tradizionale e gli interventi di consolidamento delle strutture esistenti) non presenti nella norma, ma di ampia diffusione nella pratica professionale. Completano il testo un'ampia descrizione delle principali caratteristiche tecniche del legno e dei prodotti da costruzione che ne derivano, nonché l'indicazione di specifiche voci di capitolato. Il CD-ROM allegato contiene il software DLegno in versione "demo" (dimostrativa), realizzato da Cyber.project srl e messo a disposizione dei lettori con la sola finalità di consentire lo svolgimento di esempi di calcolo, non utilizzabili ai fini professionali, su travi rastremate.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTAZIONE DI STRUTTURE COMPOSTE ACCIAIO-CALCESTRUZZO
PROGETTAZIONE DI STRUTTURE COMPOSTE ACCIAIO-CALCESTRUZZOPROGETTAZIONE DI STRUTTURE COMPOSTE ACCIAIO-CALCESTRUZZO
€ 55,00
Il Volume fornisce le conoscenze e gli strumenti operativi alla base della progettazione delle strutture composte acciaio-calcestruzzo seguendo un approccio aggiornato alle normative nazionali e internazionali più recenti, con l’obiettivo di coniugare impostazione didattica e finalità operative con contenuti scientifici e indicazioni normative. Nel Volume vengono illustrate le principali tipologie e i metodi di calcolo di solette, travi isostatiche e iperstatiche e colonne composte, con approfondimenti teorici relativi al calcolo non lineare con ridistribuzione delle sollecitazioni, al comportamento reologico del calcestruzzo per viscosità e ritiro e alle metodologie di verifica dei sistemi di connessione acciaio-calcestruzzo. Il Testo si rivolge ai professionisti che sentono la necessità di aggiornamento alle nuove metodologie di calcolo e indicazioni normative per la progettazione delle strutture composte acciaio-calcestruzzo e agli studenti delle scuole di ingegneria ed architettura che si affacciano al mondo della progettazione strutturale. SOMMARIO - Le principali strutture composte acciaio-calcestruzzo. - Fasi e metodi di calcolo delle solette acciaio-calcestruzzo - Realizzazione di travi principali e secondarie - Sistema costruttivo delle colonne composte - Applicazione operativa dei concetti teorici illustrati precedentemente.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
GUIDA ALL'EUROCODICE 6 - PROGETTAZIONE DI STRUTTURE IN MURATURA: EN 1996-1-1
GUIDA ALL'EUROCODICE 6 - PROGETTAZIONE DI STRUTTURE IN MURATURA: EN 1996-1-1GUIDA ALL'EUROCODICE 6 - PROGETTAZIONE DI STRUTTURE IN MURATURA: EN 1996-1-1
€ 40,00
In questa Guida è fornita una utile spiegazione delle prescrizioni dell’Eurocodice 6: Progetto di Strutture in Muratura, l’Eurocodice che tratta le murature non armate e quelle armate, e fornisce le regole strutturali per progettare un materiale composito costituito da malta ed elementi resistenti a blocco. Questa dettagliata Guida, che va intesa come un complemento all’Eurocodice 6, tratta tutte le varie sezioni della EN 1996-1-1, come ad esempio quelle relative ai materiali, alla durabilità, all’analisi strutturale ed allo stato limite ultimo. Completano la guida svariati esempi di calcolo e progetto ed esempi di calcolo di fk, secondo varie metodologie. Al Volume sono state aggiunte note che rimandano all’Allegato Nazionale italiano, segnalando le differenze con quello britannico ed evidenziando le scelte nazionali pertinenti alla situazione.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTO DI STRUTTURE IN ACCIAIO
PROGETTO DI STRUTTURE IN ACCIAIOPROGETTO DI STRUTTURE IN ACCIAIO
€ 50,00
Il presente libro raccoglie i principi, le regole costruttive e le norme tecniche fondamentali per sviluppare il progetto e la verifica delle strutture in acciaio. Si è fatto riferimento alle NTC di cui al D.M. 14 gennaio 2008, alla circolare esplicativa n. 617/2009 e alle norme UNI EN collegate, nonchè alle istruzioni CNR 10011 e 10016, agli Eurocodici EC3, EC4 ed EC8 e ad alcune norme dell’AISC e dell’IIW. Il testo è corredato da esempi e da applicazioni progettuali.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTARE CASE IN LEGNO CON XLAM
PROGETTARE CASE IN LEGNO CON XLAMPROGETTARE CASE IN LEGNO CON XLAM
€ 28,00
Il presente Volume nasce dalla ricerca e dalla esperienza professionale dell'autore nel settore del legno, sia nel calcolo che nella creazione architettonica dei dettagli. Viene presentato un progetto completo per la realizzazione di una casa unifamiliare con struttura portante in legno XLAM: il testo è quindi un riferimento valido per progettisti di strutture a pannelli XLAM e contiene tutte le informazioni per poter sviluppare il proprio progetto. Nella Pubblicazione vengono analizzate le tipologie di legno impiegabili nella progettazione (massiccio, lamellare, pannelli di compensato di tavole) e sono presentate le metodologie di calcolo teoriche per la verifica di tali elementi. Viene svolto il calcolo dell'azione sismica sulla struttura: si analizzano i singoli elementi resistenti, le loro connessioni e gli ancoraggi a terra.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
CALCOLO DI STRUTTURE IN CALCESTRUZZO ARMATO
CALCOLO DI STRUTTURE IN CALCESTRUZZO ARMATOCALCOLO DI STRUTTURE IN CALCESTRUZZO ARMATO
€ 93,00
Un testo ed un software per capire ed applicare l’Eurocodice 2 (EN 1992-1-1) e le Norme Tecniche per le Costruzioni 2008 con la Circolare 2 febbraio 2009, n. 617 C.S.LL.PP. nella progettazione di strutture in calcestruzzo armato. Nel testo sono trattati in modo chiaro e lineare gli argomenti salienti della Parte 1-1 dell’EC2: dalla modellazione del comportamento dei materiali, ai metodi di analisi strutturale e di verifica delle opere mediante il metodo semiprobabilistico degli Stati Limite (combinazioni di carico, formule di verifica, ecc.), ai criteri con cui garantire l’adeguata ?durabilità? della struttura. Tutto questo conservando un continuo confronto con quanto previsto dalle Norme Tecniche per le Costruzioni 2008 e dalle relative Istruzioni applicative 2009, che proprio agli Eurocodici sono direttamente ed esplicitamente ispirate. Ampio spazio è dedicato alle verifiche agli SLU ed agli SLE di elementi monodimensionali, attraverso un’impostazione tesa a riconoscere le basi teoriche e sperimentali delle formulazioni utilizzate e rivolta alla soluzione di problemi applicativi. Tabelle di riferimento progettuale diretto ed esempi numerici svolti, inoltre, rendono il lavoro un’utile guida operativa per lo svolgimento delle procedure di progetto e verifica di elementi in c.a. Un valido strumento sia a livello professionale che didattico. Il software CESCOCONCRETE, versione specializzata del programma CESCO, già usato da centinaia di professionisti in tutta Italia, consente di effettuare l’analisi strutturale, il progetto agli SLU e le verifiche agli SLE di elementi monodimensionali lineari disgiunti in c.a. (travi semplici, travi continue) soggetti a presso/tensoflessione retta e taglio. Nei calcoli di progetto agli SLU, CESCOCONCRETE permette di determinare le armature longitudinali e di leggere il dominio di rottura N-M di tutte le sezioni progettate, confrontandolo con le caratteristiche di sollecitazione di progetto, e di stabilire la distribuzione delle staffe a taglio lungo gli elementi. Nei calcoli di verifica agli SLE è in grado di determinare gli stati tensionali nei materiali e, nel caso di elementi fessurati, l’ampiezza delle fessure. CESCOCONCRETE effettua, inoltre, un controllo sulla scelta dei materiali utilizzati e del copriferro adottato nel progetto, in relazione alla classe di esposizione ambientale e della vita utile di progetto della struttura. Secondo l’Eurocodice 2 Parte 1-1 (EN 1992-1-1) le Norme Tecniche per le Costruzioni 2008 e la Circolare 2 febbraio 2009, n. 617 C.S.LL.PP. Completo di software CESCOCONCRETE. - Travi, colonne, travi continue rettilinee prismatiche. - Illimitati casi, combinazioni, numero di elementi. - Progetto agli SLU (trazione, compressione, flessione e pressoflessione retta, taglio). - Verifica agli SLE (limitazioni tensioni, apertura di fessure). - Sezioni rettangolari ed a t.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
RELAZIONE TECNICA NEL PROGETTO DI OPERA PUBBLICA - VOLUME SECONDO
RELAZIONE TECNICA NEL PROGETTO DI OPERA PUBBLICA - VOLUME SECONDORELAZIONE TECNICA NEL PROGETTO DI OPERA PUBBLICA - VOLUME SECONDO
€ 30,00
Il secondo volume dell’opera nasce dall’esigenza di dare corso ad una nuova continuità all’opera "La relazione tecnica nel progetto di opera pubblica - Volume Primo". Considerato il gradimento ottenuto presso i Colleghi dalla prima edizione dell’opera, l’Autore ha deciso di riconfermare la formula adottata nella precedente edizione, nella quale la linea guida generale adottata è stata quella di descrivere tutte le attività necessarie per realizzare, ex-novo, un’opera pubblica. Per ognuna di tali attività, cominciando dall’analisi dei terreni e proseguendo con il progetto della struttura e degli impianti necessari, l’Autore ha presentato il relativo schema di relazione tecnica da utilizzare come punto di partenza per opere consimili, pur segnalando con estremo vigore che ogni opera rappresenta un caso a sé stante e quindi gli schemi di relazione proposti costituiscono unicamente un punto di partenza, pertanto debbono necessariamente essere modificati ed eventualmente ampliati dal Professionista. Con questo secondo volume si è cercato di ampliare il campo di osservazione del Tecnico, tramite l’inserimento di nuovi schemi di relazione tecnica descrittivi di interventi anche molto complessi e, fanno il loro ingresso schemi di relazione tecnica relativi ad opere di grande attualità, quali ad esempio gli interporti e le strade. La relazione tecnica generale questa volta non si limita alla descrizione delle opere da realizzare su un singolo edificio, per quanto complesse esse possano essere, ma analizza e descrive le opere necessarie per la realizzazione di un sistema complicato quale può essere un interporto. Segue uno schema di relazione tecnica relativo ad opere di natura impiantistica, in particolare le reti esterne a servizio della struttura interporto, in tale schema vengono trattate le reti per l’acqua potabile, la rete delle acque nere e di quelle pluviali, nonché la rete per innaffiamento e lavaggio dei piazzali. Il CD-ROM allegato contiene le relazioni tecniche riportate nel volume ed un software di gestione che ne consente l’utilizzo per le proprie esigenze di progetto. Per ognuna di tali attività, cominciando dall’analisi dei terreni e proseguendo con il progetto della struttura e degli impianti necessari, l’Autore ha presentato il relativo schema di relazione tecnica da utilizzare come punto di partenza per opere consimili, pur segnalando con estremo vigore che ogni opera rappresenta un caso a sé stante e quindi gli schemi di relazione proposti costituiscono unicamente un punto di partenza, pertanto debbono necessariamente essere modificati ed eventualmente ampliati dal Professionista. Con questo secondo volume si è cercato di ampliare il campo di osservazione del Tecnico, tramite l’inserimento di nuovi schemi di relazione tecnica descrittivi di interventi anche molto complessi e, fanno il loro ingresso schemi di relazione tecnica relativi ad opere di grande attualità, quali ad esempio gli interporti e le strade. La relazione tecnica generale questa volta non si limita alla descrizione delle opere da realizzare su un singolo edificio, per quanto complesse esse possano essere, ma analizza e descrive le opere necessarie per la realizzazione di un sistema complicato quale può essere un interporto. Segue uno schema di relazione tecnica relativo ad opere di natura impiantistica, in particolare le reti esterne a servizio della struttura interporto, in tale schema vengono trattate le reti per l’acqua potabile, la rete delle acque nere e di quelle pluviali, nonché la rete per innaffiamento e lavaggio dei piazzali. Il CD-ROM allegato contiene le relazioni tecniche riportate nel volume ed un software di gestione che ne consente l’utilizzo per le proprie esigenze di progetto.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN MURATURA IN ZONA SISMICA PER EDIFICI ESISTENTI E NUOVI
PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN MURATURA IN ZONA SISMICA PER EDIFICI ESISTENTI E NUOVIPROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN MURATURA IN ZONA SISMICA PER EDIFICI ESISTENTI E NUOVI
€ 48,00
Nel presente Volume viene affrontato il corpo normativo italiano e quello degli Eurocodici con il fine di definire le principali regole sulla progettazione strutturale nuova ed esistente in muratura tradizionale. Nella pratica professionale è sempre più evidente la migrazione lavorativa edilizia verso la manutenzione straordinaria di fabbricati esistenti oltre che di interventi di recupero e di sopraelevazione di strutture esistenti. Motivo per cui, si cerca di sensibilizzare il professionista sulla necessità di porre molta attenzione sulle verifiche di strutture in muratura esistenti. La Pubblicazione è suddivisa in 5 capitoli; - nel Capitolo 1, Azioni sulle strutture in muratura, vengono trattate le azioni sollecitanti su strutture ricadenti nel nostro territorio Italiano, - il Capitolo 2, Analisi delle norme tecniche sulle murature, raggruppa molti concetti di non facile interpretazione della normativa italiana ed in particolare si fa chiarezza sui materiali (malte, elementi resistenti in muratura e in calcestruzzo). L’attenzione è rivolta anche alle prescrizioni e ai principi dell’Eurocodice 6; - nel Capitolo 3, Prescrizioni per murature in zona sismica, si considerano i principali requisiti che devono possedere le strutture in muratura in zona sismica nei confronti degli stati limite. Per quanto attiene ai criteri generali di progettazione, in questo capitolo come del resto negli altri, si vagliano anche le considerazioni della Circolare 617 del 2 febbraio 2009; - il Capitolo 4 è dedicato alle Costruzioni esistenti ed in particolare alla valutazione della sicurezza nel caso di adeguamento (§ 8.4.1 NTC) e di miglioramento (8.4.2 NTC); vengono date indicazioni sull’analisi storico critica, il rilievo, la caratterizzazione meccanica ed i livelli e fattori di confidenza. - il Capitolo 5, Progetti di strutture in muratura, raccoglie tre progetti recuperati dalla pratica professionale dell’autore.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTAZIONE DI GIUNZIONI E STRUTTURE TUBOLAREI IN ACCIAIO
PROGETTAZIONE DI GIUNZIONI E STRUTTURE TUBOLAREI IN ACCIAIOPROGETTAZIONE DI GIUNZIONI E STRUTTURE TUBOLAREI IN ACCIAIO
€ 35,00
Le recenti innovazioni normative hanno indotto evidenti cambiamenti nella progettazione delle strutture in acciaio e composte acciaio-calcestruzzo. Questi sono principalmente attribuibili a un approccio basato sulle prestazioni soprattutto nei confronti di azioni eccezionali quali il sisma, il fuoco e la fatica ad alto numero di cicli. Di conseguenza le applicazioni strutturali diventano sempre più spinte e richiedono forme e dettagli strutturali complessi. Nel contempo una grande percentuale di strutture importanti presentano parti realizzate con sezioni cave che impongono al progettista la necessità di approfondire i dettagli costruttivi e le fasi realizzative. Quest'Opera fornisce le conoscenze e gli strumenti operativi per la progettazione di giunzioni, membrature e strutture tubolari in acciaio attraverso una sintesi nella filiera progettuale tra argomenti molto diversi ma interconnessi che dalla progettazione concettuale conducono alla verifica di strutture tubolari in acciaio e composte con giunzioni e membrature con sezioni cave a nodi mobili. Si rivolge ai professionisti che progettano strutture in acciaio e miste acciaio-calcestruzzo e che affrontano la progettazione e la verifica di strutture innovative e complesse con sezioni cave. Inoltre è un utile ausilio sia per gli studenti e dottorandi delle Facoltà di Ingegneria, per approfondire analisi e progettazione di strutture in acciaio duttili, sia per la comunità accademica, per i risultati sperimentali relativi a membrature e giunzioni con sezioni cave conseguiti nel corso di progetti di ricerca nazionali ed europei. Il Volume è corredato, per ogni capitolo, da esempi applicativi. Nel Cd-Rom allegato sono stati inseriti sagomario dei profili e tavole progettuali.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTI ESECUTIVI DI STRUTTURE E COPERTURE IN LEGNO LAMELLARE
PROGETTI ESECUTIVI DI STRUTTURE E COPERTURE IN LEGNO LAMELLAREPROGETTI ESECUTIVI DI STRUTTURE E COPERTURE IN LEGNO LAMELLARE
€ 68,00
Il legno lamellare trova sempre più impiego nell’edilizia, grazie alle prestazioni che caratterizzano questo materiale: il peso ridotto, l’ elevata resistenza, la sostenibilità ambientale,cui si aggiungono la qualità dell’opera e l’economicità delle strutture. Il volume presenta una serie di progetti esecutivi in legno lamellare. Inizialmente vengono introdotti cenni di progettazione delle strutture in legno e legno lamellare desunti dalla normativa in vigore (d.m. 14.01.2008). Si analizzano le classi di durata del carico e di servizio, facendo un parallelismo con quanto indicato dall’Eurocodice 5; sono evidenziate le classi di resistenza variabili per ogni categoria di lamellare come stabilite dalla UNI EN 1194 ed affrontate le verifiche delle sezioni in legno agli stati limite ultimi, come stabilito dal paragrafo 4.4.8 delle NTC. Successivamente vengono presentati 20 progetti cantierizzati e terminati, inerenti la realizzazione di coperture e di strutture civili e abitative. Per ciascuno sono riportati alcuni grafici esecutivi e un documento diverso per ogni progetto, quale: la relazione generale, i tabulati di calcolo, le verifiche delle sezioni in lamellare, grafici sintetici richiesti dal paragrafo 10.2 delle NTC, le reazioni vincolari, il piano di manutenzione delle strutture, ? . Alla fine, il lettore avrà a disposizione tutti i documenti che devono essere allegati alla pratica da depositarsi presso il Genio Civile di appartenenza. Nel Cd-Rom allegato sono riportati gli elaborati grafici (DWG) e di calcolo di tutti i progetti presentati, oltre che sussidi di calcolo e documenti di aiuto nella pratica professionale.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
REDAZIONE DEL DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE PER I BENI CULTURALI
REDAZIONE DEL DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE PER I BENI CULTURALIREDAZIONE DEL DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE PER I BENI CULTURALI
€ 34,00
Il Volume declina la struttura e i contenuti del DPP per la specifica applicazione ad interventi su beni culturali di proprietà pubblica, calibrandoli in relazione alle esigenze culturali e metodologiche, alla complessità e alla specificità dei manufatti, alle relazioni con il contesto territoriale, alla tipologia e all’entità degli interventi, alle criticità esecutive e gestionali. Lo scopo, anche sulla scorta di alcune esperienze significative dell’utilizzo dei DPP su edifici tutelati, è quello di fornire alla committenza pubblica un ausilio per la gestione di ingenti patrimoni. Le ragioni che motivano questo contributo sono dunque legate sia alla natura particolare del patrimonio culturale (così consistente nel nostro territorio) e alla insufficiente conoscenza delle sue peculiarità e degli aggiornamenti avvenuti nel settore della tutela, sia alla sottovalutazione delle potenzialità del DPP, strumento obbligatorio ma poco ?praticato? soprattutto per i beni vincolati. Il Testo si propone, prima ancora di entrare nel dettaglio delle modalità di compilazione del DPP, di spiegarne l’importanza, ripercorrendo lo sviluppo legislativo per inquadrare il suo ruolo e il senso che riveste nel contesto attuale, rimarcando le necessarie attenzioni nel caso di interventi su manufatti tutelati. Il Volume presenta una prima parte di ricostruzione del processo edilizio inerente le opere pubbliche, evidenziando le particolarità che il patrimonio culturale richiede, ed una seconda parte che propone linee guida per la redazione del DPP in cui le singole voci richieste dal Regolamento del Codice dei Contratti Pubblici sono analizzate, discusse ed esemplificate con osservazioni critiche. Il Dvd contiene: - 6 esempi di documenti preliminari alla progettazione - Versione integrale di 2 dei casi prescelti per l’esemplificazione delle linee guida - Oltre al testo del DPP sono resi disponibili tutti gli allegati tecnici - 4 esempi di DPP.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
CEMENTO ARMATO - CALCOLO STRUTTURALE PER LA PROGETTAZIONE CON IL CALCESTRUZZO
CEMENTO ARMATO - CALCOLO STRUTTURALE PER LA PROGETTAZIONE CON IL CALCESTRUZZOCEMENTO ARMATO - CALCOLO STRUTTURALE PER LA PROGETTAZIONE CON IL CALCESTRUZZO
€ 80,00
Il presente Volume illustra le basi per la progettazione delle strutture in calcestruzzo armato con linguaggio semplice e compiutezza di dettagli. Vengono trattati i principi fondamentali della statica del cemento armato, con riferimento continuo e puntuale alle moderne e consolidate normative tecniche, nazionali ed europee. I procedimenti e i metodi per il progetto e la verifica delle sezioni sono illustrati per i diversi stadi di comportamento delle strutture. Non mancano riferimenti alla progettazione per duttilità delle sezioni, proprietà che rappresenta un requisito fondamentale nella progettazione delle strutture in zona sismica. Ogni argomento oggetto della trattazione è corredato da un nutrito numero di esempi applicativi. STRUTTURA - Verifica strutturale - Sollecitazioni di sforzo normale, flessione, pressoflessione, pressoflessione deviata, taglio, torsione - Fessurazione e deformazione - NTC 2008 / Eurocodice 2 - Esempi di calcolo. CD-ROM Prodotto dalla Logical Soft il CD Rom contiene una sezione di Travilog: - TRAVILOG Modulo SEZIONI LT Il TRAVILOG Modulo SEZIONI LT verifica sezioni in calcestruzzo armato alle tensioni ammissibili ed agli stati limite, in accordo con le Norme Tecniche per le Costruzioni del 2008. Il TRAVILOG Modulo SEZIONI LT permette di definire la geometria di sezioni rettangolari e circolari con comode impostazioni parametriche. Anche la definizione dell’armatura avviene attraverso procedure guidate con dei modelli preimpostati; in funzione delle condizioni tecnologiche di utilizzo: armatura di pilastro, di trave a flessione o a taglio. Il Software permette di definire una combinazione di sollecitazioni per ogni tipologia di analisi prevista: tensioni ammissibili, stato limite ultimo e stato limite di esercizio. Dopo aver impostato geometria, materiale e condizioni di carico della sezione, il TRAVILOG Modulo SEZIONI LT esegue le verifiche della sezione. Dall'analisi si ottiene la verifica della tensione massima, l'ampiezza delle fessure per le condizioni di esercizio e la verifica a pressoflessione e taglio per la condizione di stato limite ultimo. I risultati delle verifiche sono prodotti in formato DOC compatibile.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
GUIDA ALL'EUROCODICE 3 - PROGETTAZIONE DI EDIFICI IN ACCIAIO: EN 1993-1-1, -1-3 E -1-8
GUIDA ALL'EUROCODICE 3 - PROGETTAZIONE DI EDIFICI IN ACCIAIO: EN 1993-1-1, -1-3 E -1-8GUIDA ALL'EUROCODICE 3 - PROGETTAZIONE DI EDIFICI IN ACCIAIO: EN 1993-1-1, -1-3 E -1-8
€ 40,00
Il presente Eurocodice 3 tratta molte tipologie di costruzioni in acciaio e fornisce il più completo ed aggiornato insieme di guide al progetto attualmente disponibile. Questo Volume si concentra sugli aspetti più comunemente incontrati nella progettazione di strutture in acciaio, con particolare riguardo alla situazione degli edifici. La maggior parte del suo contenuto è quindi dedicata alle regole della Parte 1.1 Regole Generali e Regole per gli Edifici della EN 1993: Progetto di strutture in acciaio. Ma vi sono anche parti relative ai collegamenti (Parte 1.8), ai profili formati a freddo (Parte 1.3), ed ai carichi (EN 1990 ed EN 1991). Per ciascuno degli aspetti principali trattati, il Testo fornisce approfondimenti sul comportamento strutturale e spiegazioni della norma, nonché numerosi esempi svolti. Nella presente Opera si è anche tenuto conto dell’Appendice Nazionale Italiana con opportuni riferimenti. Questa Pubblicazione è un utile punto di riferimento per la progettazione di strutture in acciaio in accordo all’Eurocodice 3.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
PROGETTARE LA DOMOTICA
PROGETTARE LA DOMOTICAPROGETTARE LA DOMOTICA
€ 46,00
Il volume offre un fondamentale contributo all’acquisizione - da parte del progettista - delle conoscenze ormai necessarie ai fini della progettazione integrata degli edifici e della casa con sistemi domotici. La conoscenza dei concetti tecnologici ?chiave? rappresenta la dotazione standard, per poter impostare la fase metaprogettuale attraverso studi di fattibilità, documenti preliminari alla progettazione e la progettazione stessa. Sarà poi con il contributo fondamentale dei vari specialisti impiantisti, ed in particolare del tecnico in domotica (System Integrator), che il progetto - coordinato dal progettista architettonico - realizzerà le esigenze della committenza sulla base della definizione degli scenari domotici: espressione dei servizi a valore aggiunto erogati dal sistema domotico rispetto alla concezione distributiva e impiantistica definita per l’alloggio. La produzione dei sistemi domotici ha raggiunto, ormai, livelli di raffinatezza tecnologica legati all’enorme progresso dell’ ICT. Conseguentemente, i progettisti, ma anche gli installatori, sono chiamati a fornire prodotti, progetti, installazioni, sempre maggiormente qualificati e integrati secondo le richieste della committenza. Ma in ogni caso gli aspetti esigenziali dell’abitare sono alla base delle progettazioni domotiche, che per essere efficaci e aumentare la qualità dell’abitare hanno necessità di coniugare le funzioni impiantistiche classiche e più innovative di intrattenimento e telecomunicazione con progettazioni architettoniche e di architettura di interni caratterizzate da metodologie distributive che hanno nella flessibilità dell’organismo edilizio/alloggio uno dei punti di forza. Nella prima parte del testo, successivamente ad una ricognizione sulla storia della domotica, si definisce il quadro di insieme delle tecnologie domotiche, dei livelli tecnologici applicativi e dei servizi che possono essere erogati dai sistemi attualmente sul mercato. Sono illustrati i sistemi di precablaggio e gli standard tecnici; sono singolarmente illustrate le tipologie di servizio: sicurezza (security e safety), controllo climatico, illuminazione, apparecchiature elettrodomestiche, telecomunicazioni. La seconda parte del volume offre una ricca serie di schede planimetriche utili per impostare la metaprogettazione integrata, che potrà dar origine all’iter dello sviluppo progettuale tra esigenze, requisiti e prestazioni di sistema, contestualizzando i dispositivi in spazi tipo, identificati secondo i comuni canoni della distribuzione planimetrica di edilizia residenziale. Nelle Appendici sono poi presentate realizzazioni di case domotiche in ambiente residenziale e terziario, finalizzate al risparmio energetico, e la domotica energetica tesa all’utilizzo delle energie rinnovabili e alla integrazione architettonica. In questa terza edizione, oltre ad accogliere gli aggiornamenti tecnico-normativi intervenuti sulla materia (come, ad esempio, la nuova norma CEI 64/100-3), sono fornite metodologie operative a schede per la progettazione domotica di fattibilità e preliminare, con l’obiettivo della pianificazione degli scenari applicativi attraverso schede di raccolta e impostazione dati.
mostra tutto il testomostra tutto il testo
mostra dettagli
www.adlerlibri.com
cerca in queste categorie
prezzo massimo
filtri aggiuntivi